Prima il boato, poi le fiamme. Fulmine colpisce un serbatoio di GPL a Enego

Un fulmine ha centrato il serbatoio di Gpl che ha preso subito fuoco. E' accaduto oggi 31 agosto, poco prima delle 13, in via Cornetta a Enego. Alla sala operativa dei vigili del fuoco è arrivata la telefonata di un vicino di casa, allarmato per l'incendio del serbatoio del pericolosissimo gas.

L'abitazione interessata è in mezzo al bosco e al momento del fatto non c'era nessuno in casa.
Un fulmine ha centrato il serbatoio di Gpl che ha preso subito fuoco. E' accaduto oggi 31 agosto, poco prima delle 13, in via Cornetta a Enego. Alla sala operativa dei vigili del fuoco è arrivata la telefonata di un vicino di casa, allarmato per l'incendio del serbatoio del pericolosissimo gas. L'abitazione interessata è in mezzo al bosco e al momento del fatto non c'era nessuno in casa.
I pompieri di Asiago accorsi subito hanno iniziato l’opera di raffreddamento dell’involucro, controllando le fiamme, che però non si possono spegnere finché sono alimentate dal gas contenuto nel serbatoio. In supporto alla squadra di Asiago sono arrivati gli specialisti NBCR (nucleare biologico chimico radiologico) di Mestre che hanno provveduto alla bonifica del serbatoio. Le operazioni sono durate alcune ore.

Categoria: